Hitachi vuole sostituire le password con gesti delle mani

Hand Gesture Authentication

Sappiamo tutti che il tradizionale sistema di autenticazione con nome utente e password è pieno di difetti e la biometria sembra alternativa più ovvia. A differenza delle password, le impronte digitali e le caratteristiche del viso sono uniche e non possono essere indovinate o condivise. Allo stesso tempo, quando viene utilizzata la biometria, il processo di autenticazione offre molto meno attrito e gli utenti ne sono piuttosto contenti. Sfortunatamente, i sistemi di autenticazione biometrica a cui ci siamo abituati negli ultimi anni hanno alcuni problemi propri.

Per uno, fanno tutti affidamento su sensori dedicati o su telecamere speciali che possono essere costose. Dal punto di vista della sicurezza, non sono neanche esattamente perfetti. Le impronte digitali possono essere rubate e replicate con relativa facilità e persino i sistemi di riconoscimento facciale più intelligenti possono essere ingannati . I venditori lo sanno e sono costantemente alla ricerca di un sistema di autenticazione biometrica più sicuro, ma altrettanto conveniente. Il colosso della tecnologia giapponese Hitachi ritiene che abbia la risposta.

Modelli di vene come mezzo di autenticazione

Qualche tempo fa, gli scienziati hanno scoperto che la posizione esatta dei vasi sanguigni appena sotto la pelle delle dita è completamente unica per te e gli esperti di Hitachi hanno capito che questo può essere usato per dimostrare che sei chi dici di essere.

idea non è in realtà nuova. In effetti, Hitachi ha brevettato il sistema di autenticazione del modello venoso circa quindici anni fa e, a maggio 2018, la banca britannica Barclays ha iniziato a offrirlo come alternativa ai tradizionali PIN e password. Ma quali sono i vantaggi di questa tecnologia rispetto ai sistemi biometrici più convenzionali?

Bene, gli esperti di Hitachi affermano che è quasi impossibile ricreare accuratamente un modello venoso e che anche se in qualche modo riesci a farlo, dovrai assicurarti che il sangue scorra attraverso i vasi. In altre parole, è necessario ricreare ciò che è fondamentalmente una mano collegata a un corpo vivente per ingannare con successo il sistema, che è molto più complicato della copia di u impronta digitale. Pertanto, autenticazione del modello venoso sembra essere più sicura rispetto al resto delle alternative basate sulla biometria. Do è il trucco, allora?

Bene, le soluzioni che Hitachi ha offerto finora sono tutte incentrate su un dispositivo speciale che utilizza un piccolo LED a infrarossi e una fotocamera che analizza i tuoi schemi venosi. In altre parole, esiste un hardware aggiuntivo che presenta costi aggiuntivi. Non è mai una buona notizia.

Ora, tuttavia, Hitachi ritiene di aver risolto il problema.

Autenticazione del modello venoso con la fotocamera dello smartphone

Per un po di tempo, trovare un modo di utilizzare la tecnologia senza la necessità di ulteriori scanner e fotocamere è stata una sfida per gli addetti alla ricerca e sviluppo di Hitachi. Nel 2018, hanno pubblicato un documento che suggeriva che potesse essere fatto in teoria. In questo momento, dicono che la tecnologia è quasi pronta per essere rilasciata agli utenti di tutto il mondo.

autenticazione del modello venoso mediante una telecamera a luce visibile è stata mostrata per la prima volta al pubblico non più di qualche giorno fa, ma prima di ciò, il collaboratore di Forbes Davey Winder ha potuto testarlo .

Hitachi la chiama " autenticazione con gesti delle mani " perché unica cosa che devi fare per sbloccare il tuo dispositivo è u onda di tipo cinque mentre la fotocamera del tuo dispositivo punta verso la tua mano. Senza la necessità di alcuna luce infrarossa, il sistema scatta una foto, rimuove lo sfondo ed esegue la scansione dei motivi venosi sulle dita. I dati passeranno attraverso i meccanismi di crittografia proprietari di Hitachi e autenticazione avrà esito positivo se i modelli corrispondono.

Hitachi insiste sul fatto che questa è una soluzione interamente software, il che significa che le persone saranno in grado di usarla senza cambiare i propri dispositivi. Inoltre, la società giapponese afferma che grazie ai meccanismi di crittografia, i dati possono essere archiviati in modo sicuro nel cloud, il che significa che autenticazione con gesti delle mani può essere utilizzata anche per gli account online. Per i prossimi mesi, Hitachi continuerà a testare e perfezionare la tecnologia e inizierà le vendite commerciali nel 2020.

autenticazione con gesti delle mani sostituirà le password?

Sebbene impronta digitale e il riconoscimento facciale siano ora disponibili anche su dispositivi più economici, questi sistemi di autenticazione non hanno sostituito completamente la vecchia password. La tecnologia dei gesti delle mani di Hitachi può avere più successo?

Questo è tempo di dirlo. La mancanza di hardware aggiuntivo è un vantaggio decisivo, ma non significa necessariamente che autenticazione con gesti delle mani prenderà assalto il mondo. In effetti, anche se i tassi di adozione risultassero buoni, la tecnologia sarà sottoposta a parecchi test da parte di hacker ben intenzionati. Fallire anche solo uno di questi test potrebbe significare la fine del tanto decantato sistema di Hitachi.

In altre parole, sebbene la tecnologia di autenticazione del modello venoso sembri interessante, è ancora troppo presto per chiamarla "la sostituzione delle password".

September 12, 2019

Lascia un Commento

IMPORTANTE! Per poter procedere, è necessario risolvere la seguente semplice matematica.
Please leave these two fields as is:
Che cos'è 4 + 6?