Google Chrome sta per iniziare a bloccare i download. Ecco tutto ciò che devi sapere

In linea con la sua posizione come una delle principali aziende IT di oggi, Google è uno dei precursori quando si tratta di assumere un approccio globale per migliorare la sicurezza online. Caso in questione: gli ultimi sforzi dell'azienda sono focalizzati sull'avvertimento degli utenti di Chrome di download "non sicuri" in una versione imminente di Chrome. Esistono inoltre piani per Chrome di bloccare in modo definitivo determinati tipi di file da scaricare dagli utenti nelle versioni future di Chrome.

L'annuncio che Chrome assicurerà gradualmente che le pagine presumibilmente sicure (HTTPS) scarichino solo quelli che ritiene essere tipi di file "sicuri", e non qualsiasi altro tipo di file, è stato fatto da un membro del team di sicurezza di Chrome, un Joe DeBlasio , in un post sul blog.

La logica alla base dell'aggiornamento è che i file scaricati in modo non sicuro rappresentano un rischio per la sicurezza e la privacy degli utenti perché possono potenzialmente essere scambiati con malware da parte di utenti malintenzionati. Un altro motivo che Joe DeBlasio ha fornito per l'aggiornamento è stato che "gli intercettatori possono leggere gli estratti conto bancari scaricati in modo non sicuro".

Questa è la giustificazione per la versione di Chrome del 22 aprile 2020 che avvisa i suoi utenti se stanno per scaricare "eseguibili a contenuto misto" da un sito Web sicuro.
Tali modifiche devono essere introdotte nella versione 82 di Chrome. Quando la versione 83 si attiva, i download eseguibili verranno automaticamente bloccati e l'avviso verrà applicato ai file di archivio. L'avviso verrà esteso per includere PDF e file .doc nella versione 84 di Chrome. Anche i file audio, immagini, testo e video attiveranno un avviso nella versione 85. Al momento del lancio della versione 86, tutti i tipi di i download di contenuti misti verranno automaticamente bloccati.

Secondo gli annunci dell'azienda, l'implementazione di queste funzioni di sicurezza di Chrome per gli utenti Android e iOS sarà ritardata di una versione, poiché le piattaforme mobili hanno una migliore protezione nativa contro i file dannosi. Pertanto, sui dispositivi mobili, gli avvisi in Chrome 83 in modo che gli sviluppatori di Chrome possano inizialmente concentrarsi sul lavoro su versioni desktop di Chrome.

Sebbene queste misure costituiscano un solido passo avanti per quanto riguarda la sicurezza online degli utenti di Chrome, è importante tenere presente che ciò non elimina effettivamente la possibilità che cadano preda di attacchi online dannosi. Le misure che Google intende adottare nelle prossime versioni di Chrome bloccheranno un paio di vettori di attacco, ma sebbene ciò aumenti la sicurezza generale dell'utente, non lo garantisce. I criminali informatici sono sempre alla ricerca di modi per arrecare danno o separare gli utenti dai loro soldi guadagnati duramente, e il fatto che Google e altre società simili stiano attivamente adottando misure per rendere più difficile il loro "lavoro" non sembra scoraggiarli un po '. In effetti, sembra guidarli a diventare ancora più inventivi e ingegnosi.

Nel complesso, l'approccio proattivo di Google a questo argomento è lodevole, ma non dovrebbe essere preso dagli utenti come motivo per diventare compiacenti. Solo perché Chrome ha le spalle a questo particolare problema non significa che dovresti saltare altre precauzioni ragionevoli che migliorano la tua sicurezza online. Fare attenzione agli attacchi di phishing, non visitare siti Web sospetti o scaricare contenuti dubbi e utilizzare strumenti anti-malware e di potenziamento della sicurezza aggiornati è ancora un must.

February 13, 2020

Lascia un Commento