Come disabilitare e cancellare i dati di compilazione automatica salvati su Google Chrome

"La conoscenza è potere" non è un nuovo assioma, ma sebbene abbia avuto origine in tempi antichi al giorno d'oggi, sembra essere più pertinente che mai. Il principio di base è ampiamente formulato per includere una varietà di ipotetici: utilizzando le informazioni che si hanno, si dice che la persona potrebbe influenzare il mondo che li circonda in modo più efficace. Tuttavia, questa non è affatto una strada a senso unico: qualsiasi informazione che un'altra persona ha su di te dà loro l'opportunità di influenzarti. Questo è, ad esempio, il motivo per cui nel suo trattato "The Art Of War", Sun Tzu fornisce consigli approfonditi a potenziali sovrani e generali sull'argomento dell'uso delle informazioni a proprio vantaggio, nonché sull'opacità, sulla privacy e sulla necessità di prevenire altre persone dall'acquisizione di informazioni importanti su di te e dal potenziale utilizzo contro di te.

Avanziamo rapidamente di un paio di secoli e arriviamo in una situazione in cui praticamente tutte le informazioni integrali di una persona sono state condivise online in un punto o nell'altro - sia che si tratti di rinunciare al tuo numero di telefono per verificare un account del forum o il tuo credito numero di carta per effettuare un acquisto online, è tutto là fuori. Questa può essere una svolta spaventosa di eventi, quindi, comprensibilmente, le persone potrebbero volere sussultare per una serie di ragioni: dall'opposizione di principio a qualcuno che ottiene un'indebita influenza su di te al desiderio pragmatico di minimizzare il potenziale danno che può essere fatto a la tua vita da attori malvagi.

Qualunque sia la motivazione sottostante, ci sono molti passaggi che un utente interessato può intraprendere per ridurre al minimo la propria impronta digitale. Uno dei primi e più fondamentali passi in quella direzione è limitare quali informazioni sono direttamente accessibili tramite gli account del tuo browser, sia da parte di attori malintenzionati sia dalle società che supportano tali browser.

Come disabilitare la compilazione automatica dei moduli su Chrome

  1. Avvia Chrome.
  2. Seleziona l'icona "Menu" .
  3. Seleziona "Impostazioni". Puoi farlo anche inserendo "chrome: // settings /" nella Omnibox.
  4. Scorri fino a trovare la sezione "Riempimento automatico" .
  5. Seleziona "Indirizzi e altro".
  6. Disattiva l'interruttore "Salva e compila indirizzi".
  7. Fai clic su "OK" per terminare il lavoro.

Come cancellare completamente le informazioni sulla compilazione automatica dei moduli

  1. Avvia Chrome.
  2. Seleziona l'icona "Menu" .
  3. Seleziona "Impostazioni". Puoi farlo anche inserendo "chrome: // settings /" nella Omnibox.
  4. Scorri fino a trovare la sezione "Riempimento automatico" .
  5. Seleziona "Indirizzi e altro".
  6. Qui puoi selezionare sistematicamente l'icona del menu accanto a tutti gli indirizzi salvati, quindi fare clic su "Elimina".

Come cancellare i dati di navigazione di Chrome

  1. Avvia Chrome.
  2. Seleziona l'icona "Menu" .
  3. Seleziona "Impostazioni". Puoi farlo anche inserendo "chrome: // settings /" nella Omnibox.
  4. Scorri verso il basso e seleziona "Avanzate".
  5. Scorri verso il basso fino a trovare la sezione "Cancella dati di navigazione" .
  6. A questo punto è possibile rivedere quali dati si desidera conservare e spuntare tutto il resto, quindi contrassegnarli per la terminazione. Qualunque cosa tu scelga nell'interfaccia di Chrome - indirizzi, password, cronologia di navigazione, cookie, ecc. - spunta semplicemente quelle caselle.
  7. Fai clic su "Cancella dati" per terminare il lavoro.
October 30, 2019

Lascia un Commento

IMPORTANTE! Per poter procedere, è necessario risolvere la seguente semplice matematica.
Please leave these two fields as is:
Che cos'è 4 + 5?